In giornata

CIASPOLATA AD ANELLO IN ALTA VALLE D’AYAS

SAINT JACQUES – PIAN DI VERRA INFERIORE – LAGO BLU – RIFUGIO FERRARO – SAINT JACQUES

Splendido itinerario ad anello in alta Valle d’Ayas dove, con un modesto impegno, si può raggiungere un luogo di grande fascino e assaporare l’aria dei quattromila del M.Rosa, con la vista del Castore e del Polluce.

Percorrendo l’autostrada A5 uscire a Verres, imboccare la statale della Valle d’Ayas sino al villaggio di Saint Jacques dove si può parcheggiare nei pressi della chiesa.

DESCRIZIONE

D+ 400 4H

Racchette da neve – ramponcini – bastoncini

Dal parcheggio si prosegue a piedi su strada asfaltata costeggiando il torrente Evancon fino alla frazione Blanchard, 1713 mt. Ancora pochi metri e si attraversa sulla sinistra un ponticello alla fine del quale si trovano le indicazioni per il Pian di Verra Inferiore che sale sulla destra.

A seconda delle condizioni della neve indossare le ciaspole o i ramponcini. Il sentiero sale per tutta la prima parte e al mattino presto risulta in ombra con fondo a tratti duro e scivoloso.

Si continua in salita nel bosco di larici fino ad una biforcazione che si segue sulla destra. Si attraversa un’area aperta nei pressi della Casa Alpina, si rientra nel bosco in leggera salita e in breve tempo si inizia a percepire l’avvicinarsi del Pian di Verra Inferiore.

Camminare in mezzo a tanta meraviglia non può che farti star bene e lo vedi anche negli occhi dei tuoi compagni: il potere delle bianca neve.

Siamo arrivati nella distesa del Pian della Verra Inferiore 2050 mt: davanti a noi la vista dei quattromila del M.Rosa, le cime Castore e Polluce.

Si prosegue fino a superare le baite e si raggiunge la fine del pianoro nei pressi di un ponticello con un bivio: la stradina a destra porta al Pian della Verra Superiore, a sinistra il sentiero conduce al lago Blu.

La scelta se prendere il percorso di destra o di sinistra dipende dalle condizioni della neve. In caso di dubbi imboccare la stradina a destra, più al riparo dal rischio valanghe.

Noi imbocchiamo il sentiero a sinistra che con ripetuti e ripidi strappi ci conduce al lago Blu 2185 mt, ovviamente completamente coperto di bianco!!!

A questo punto si può tornare indietro al Piano Inferiore sui propri passi oppure proseguire in salita sulla bella dorsale a destra, fino nei pressi del Pian della Verra Superiore.

Ora dobbiamo collegarci con la stradina che ci riporterà al Piano Inferiore scendendo sulla destra. Dall’alto possiamo decidere in quale punto sarà più semplice fare il collegamento, nel caso la traccia non fosse chiara.

Arrivati al Piano, lo attraversiamo dal lato sinistro e nei pressi di un ponticello proseguiamo sempre a sinistra in direzione del Rifugio Ferraro.

Con numerosi saliscendi in circa 20 minuti arriviamo nel villaggio di Résy, dove troviamo la calda ospitalità del Rifugio Ferraro, aperto anche in inverno.

Dopo la doverosa e piacevole sosta, prendiamo il sentiero in discesa che con numerosi e ripidi tornantini, ci conduce alla fine di questa bella giornata al punto di partenza del villaggio di Saint Jacques.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Studio grafico: Loris Astesano

Realizzazione: Alberto Reineri